Professioni digitali: Data Analyst

Professioni digitali: Data Analyst

Il Data Analyst riveste un ruolo fondamentale per il web marketing, dando un senso alle informazioni raccolte e permettendo di quantificare oggettivamente l’efficacia delle campagne.

Nel mondo del business spesso si riduce tutto alla pianificazione: chi riesce a prepararsi al meglio e a comprendere per primo quello che accade intorno a lui a un vantaggio non indifferente sui propri competitor. Prima dell’avvento del marketing moderno si parlava in questi casi di “fiuto per gli affari”, oggi invece si parla di strategie, obiettivi e analisi di mercato tutte quante basate sui dati. Da dove vengono però questo dati e chi è che stabilisce quali siano i dati di valore rispetto a quelli secondari? Qui entra in gioco il ruolo del Data Analyst.

Il lavoro del Data Analyst

Come anticipato poco sopra possiamo dire che il Data Analyst, come da nome e con ben poca fantasia,si occupi della raccolta e dell’analisi dei dati. Attingendo alle varie fonti fornite dalla compagnia l’analista processa tutte le informazioni raccolte, prima uniformandole in modo da rendere possibile il confronto tra elementi provenienti da ambiti diversi e poi verificando ogni singolo dato in modo da eliminare duplicati o errori, filtrando allo stesso tempo le voci utili dalla massa. Nel caso queste documentazioni rientrassero nella categoria dei Big Data allora la mansione di conseguenza prende il nome di Big Data Analyst.

Dal procedimento appena descritto si ricavano importanti ragguagli su diversi aspetti dell’azienda: individuando dei pattern ricorrenti il Data Analyst può mettere in evidenza problematiche relative a particolari settori oppure proporre soluzioni e nuove linee d’azione a riguardo quelle che sono quelle che sono le difficoltà a cui la società può andare incontro. Il prodotto finale di tutto questo lavoro è rappresentato per la maggior parte da grafici e report, che permettono di rendere evidenti le relazioni di causa/effetto rilevate anche a chi non conosce le tecniche di analisi.

L’importanza dei dati

Chiariti mansione e competenze del ruolo rimane una domanda a cui rispondere: perché? Perché un’azienda dovrebbe necessitare dell’opera di un data analyst? In sintesi il motivo è che, negli affari, nulla può essere lasciato al caso. Spesso nel corso della sua esistenza una società si trova ad affrontare dei problemi anche piuttosto complessi, che possono fortemente incidere sul suo fatturato. Questi spaziano dalle questioni amministrative fino alle condizioni di mercato ma ognuno di essi, se affrontato nella maniera sbagliata, può causare enormi danni.

Per questo è necessario avere sempre qualcuno che tenga costantemente traccia di tutto: ogni singolo dato, ogni informazione può e deve essere correttamente usata per il bene dell’impresa. Che si parli degli sconfinati archivi dei Big Data, di cui abbiamo parlato primo e che raccolgono al loro interno milioni di generalità e tendenze, o dei più  specifici Small Data, raccolti direttamente a partire dalle risposte e preferenze dei propri clienti, entrambi rappresentano un enorme fonte di elementi utili: avere alle proprie dipendenze un professionista in grado di analizzare e catalogare questi tipi di dati diventa non solo un vantaggio sulla concorrenza, ma addirittura un obbligo verso il proprio brand.

Che si parli di investimenti, manovre o campagne pubblicitarie quindi ogni singola scelta che riguardi un’impresa deve basarsi sui fatti e non su semplici intuizioni e il Data Analyst è colui che rende possibile prendere sempre la decisione migliore.

Ti potrebbe interessare
Gli effetti del Coronavirus su Google e la SEO
Gli effetti del Coronavirus su Google e la SEO