Facebook e il lockdown per il Coronavirus

Facebook e il lockdown per il Coronavirus

Sono stati divulgati da pochissimo i nuovi dati relativi al primo trimestre del 2020 relativi ai social.

Facebook lancia una novità perfetta per il momento storico in cui ci troviamo, il lockdown per il Coronavirus.

 

Facebook e il lockdown, in che modo il social si sta muovendo? Il mondo di Facebook, che include in realtà anche quello di Instagram e di WhatsApp, ha raggiunto nell’ultimo trimestre i 3 miliardi di utenti attivi mensilmente, con una crescita che non si vedeva dal 2011.

I social, come in realtà ci si poteva aspettare, sono stati e continueranno ad essere fondamentali per le persone in questo periodo di lock down. Infatti, la distanza obbligata a cui i provvedimenti per arginare il Coronavirus ci stanno correttamente obbligando, stanno portando a numeri davvero impressionanti sul loro utilizzo.

È cresciuto di circa il 70% il tempo speso sulle app Facebook e sui Live in generale sia di Facebook che di Instagram. Altra crescita che deve obbligatoriamente far riflettere è che nel solo mese di marzo è aumentato del 100% il tempo trascorso in rete.

Si potrebbe dire enorme successo di un unico proprietario, ma probabilmente, mai come ora, la gente sente davvero forte la necessità di stare in rete.

Quindi, ben vengano. Cosa ci aspetta in futuro?

In questo momento complesso l’impegno dei social, e nello specifico di Facebook, sta marciando 3 bellissime strade:
Informando il pubblico e consentendo agli utenti di restare informati e connessi alle fonti e ufficiali sul tema Coronavirus.
Aiutando le persone a restare connesse durante il distanziamento forzato.
Investendo sulle pubblicità delle piccole imprese e nello specifico motivandole a non demordere a causa di questa emergenza.Facebook e il lockdown per il Coronavirus sembrano quindi non essere in disarmonia ma piuttosto in grande accordo.

Potenziando le applicazioni già esistenti e attraverso l’utilizzo di strumenti dedicati, come le video call di WhatsApp e le Facebook Room, l’ultima interessantissima novità per il mondo dei social.
La Facebook Room è arrivata da pochissimo e permette di effettuare videochiamate di gruppo fino a 50 partecipanti. Ci si potrà connettere senza alcun limite di tempo, come invece stanno facendo altre applicazioni.
Ovviamente anche WhatsApp sta lavorando per potenziare i suoi servizi e per avvicinare sempre più gli utenti, seppur virtualmente.

E chissà quante altre ancora ne nasceranno di opportunità pratiche, da scaricare o meno, utilissime per business e vita reale.
Il vantaggio è effettivo e tangibile, per motivi ludici e lavorativi, le due attività perno di questo periodo di quarantena!

Non siamo distanti, anzi, è proprio il contrario!

Ti potrebbe interessare
Skullbreaker Challenge: la nuova pericolosa sfida su TikTok
Skullbreaker Challenge: la nuova pericolosa sfida su TikTok