Digital Coaching

Di analytics, quanto ne sappiamo?

In che modo le analytics e l’interpretazione dei dati possono agevolare il nostro lavoro?

Che feedback hanno per il nostro business?

Google Analytics è uno strumento ormai importantissimo perché ci da la possibilità di interpretare i report legati ai nostri account e farci rendere conto di come realmente stanno andando.

La gestione di un sito web, soprattutto se legato al settore dell’e-commerce impone la necessità di misurare i dati di accesso e delle azioni compiute dai visitatori, focalizzandosi su quelle per le quali il sito è stato progettato e sugli obiettivi che abbiamo deciso di voler raggiungere attraverso quello strumento.

Avere accesso a questi dati consente di valutare con precisione non solo l’andamento del sito ma ci permette di ottimizzare le attività in modo costante, al fine di ottenere risultati sempre migliori nel tempo. Mi sono accorto che un’attività fondamentale ma spesso sottovalutata dal gestore del sito web è proprio quella di analisi dei risultati.

Monitorare il comportamento degli utenti che accedono al sito e la capacità di raggiungere gli obiettivi preposti, è fondamentale per capire se si è lavorato bene durante la fase di sviluppo del sito e se sono state correttamente applicate le strategie di ottimizzazione.

Le informazioni più comuni, come conoscere il numero di visitatori, la quantità di pagine visitate o la frequenza di rimbalzo, non sono sufficienti per capire l’andamento del nostro progetto web. Questi dati sono assolutamente inutili se non contestualizzati in un progetto che stabilisca quali debbano essere gli obiettivi che il nostro sito dovrà raggiungere.

Bisognerà andare più in profondità per conoscere e misurare il comportamento degli utenti durante la navigazione del sito. Sapere se lo hanno trovato tramite ricerca organica, o tramite Social e se le keywords usate sono effettivamente efficaci. Il cliente ha acquistato un prodotto, oppure ha desistito all’ultimo momento?

La corretta analisi dei dati ci permetterà di capire quali sono le modifiche da apportare al sito web per indurre gli utenti a fare ciò che noi vogliamo, ma allo stesso tempo rendere gradevole e prolungata la loro permanenza sul nostro sito.

Spero che questi spunti siano stati utili, buona analisi a tutti!

Lascia un commento